Alessandro Moroni C.E.O. Business Development Manager,

intervistato alla Fiera Plast svoltasi a Milano a Maggio/Giugno 2018, afferma:

Frigel ha acquisito Green Box all’inizio del mese di Maggio, con l’intento di completare una gamma di prodotto e un’integrazione di reti commerciali in quanto Frigel è sempre stata focalizzata sul rapporto con il cliente finale, mentre Green Box con il costruttore, con l’OEM.

Quindi questa unione delle aziende ci consente di coprire a 360° tutto quello che è il mercato della materie plastiche sia come End and User sia come l’OEM.

Ovviamente c’è anche un’integrazione di prodotti che vengono progettati da sempre internamente sia in Green Box che in Firgel da un R&D specializzato e, quindi, anche le risorse di R&D vengono integrate come tante altre risorse, da quelle produttive a quelle logistiche, acquisti e quant’altro…”

Aggiunge:

Frigel è presente in tutti i continenti con delle proprie filiali, la maggior parte sono produttive, quindi riesce a dare un servizio a 360° a quello che è l’utente sia come cliente finale sia come costruttore. ”